I nuovi giocolieri

giocoleria
giocoleria

I nuovi giocolieri: tutti noi che vogliamo tenere in linea mille cose e non fare cadere nulla.

Vogliamo fare sempre tante cose, con poco tempo a disposizione, quindi?

Abbiamo ben pensato di fare più cose contemporaneamente:

Vi capita magari di fare una telefonata per prenotare un esame medico, mettete in viva voce e contemporaneamente continuate a lavorare. Oppure mentre bevete il caffè inviate messaggi o leggete le mail, e così via?

Pare però che questa abitudine non faccia proprio bene al nostro cervello.

Girovagando sul web ho trovato un interessante articolo sull’argomento e voglio condividerlo con voi e conoscere il vostro punto di vista.

Vediamo in dettaglio perché è meglio fare una cosa alla volta, ovvero le ragioni per non essere multitasking. Il nostro cervello non è strutturato per il multitasking.

“Il nostro cervello è strutturato per fare una cosa alla volta e bombardarlo con tanti input, tutti in una volta, non fa che rallentare la sua attività e funzionalità.

Quando una persona pensa di essere multitasking, in realtà sta solo passando da un’attività a un’altra molto rapidamente. Ogni volta che questo accade, dobbiamo sopportare dei costi cognitivi.

Il multitasking abbassa la qualità del lavoro e riduce l’efficienza

Essere super impegnati ci dà la sensazione di essere importanti, ma in realtà siamo solo sovraccaricati di compiti da portare a termine. Ecco che poi ci sentiamo sotto pressione, stressati, stanchi.

Quando si vuole essere multitasking, è più difficile organizzare in modo chiaro e lineare i nostri pensieri, si riduce l’efficienza e la qualità del nostro lavoro e anche il nostro quoziente intellettivo.

Sapete quali sono le attività che ci fanno sprecare più energie? Controllare le email e rispondere ai messaggi sul cellulare.

Un’opzione per evitare questo dispendio di energie potrebbe essere di stabilire una routine per controllare le email e/o il cellulare, magari solo tre volte al giorno o ad orari prestabiliti.

L’attitudine al multitasking è una (cattiva) abitudine e come tale può essere cambiata con attività più funzionali.

Quando vi rendete conto che volete fare più cose contemporaneamente (anche seguire più pensieri o aprire più finestre del browser sul computer è un esempio di multitasking)  fermatevi, fate un respiro profondo e fatene una alla volta.

Infine, ci perdiamo istanti di vita preziosa

Quando non abbiamo cose da fare e potremmo veramente goderci la vita, nel senso di assaporarne ogni secondo, ecco che ci inventiamo nuove cose da fare. Non riusciamo a stare immobili, nel silenzio. Ecco che mentre siamo in coda al supermercato, tiriamo fuori il cellulare per controllare Facebook o le email, continuiamo a scrivere al computer mentre mangiamo, postiamo sui social media invece di goderci il tempo in compagnia dei nostri cari. Regala un attimo di tranquillità al cervello, dandoti il permesso di gustarti  il dolce far niente, nel vero senso della parola.”

Ed io che pensavo di essere wonder woman: sono un po’ delusa, devo riflettere!

Se voleste leggere l’articolo integrale, questo il link

https://www.blessyou.me/blog/strategie-positive/4-ragioni-per-evitare-il-multitasking

Lascia un commento

Chiudi il menu