Pizza dolce di Pasqua

pizza dolce di Pasqua
pizza dolce di Pasqua

Pizza dolce di Pasqua: un meraviglioso dolce della tradizione romana.

Lo zio Gianni, che vive a Roma, ci ha gentilmente regalato questa ricetta fantastica. Dal canto nostro abbiamo deciso di coprire la pizza dolce di Pasqua con un trito crunchy di mandorle, erba cipollina e granelli di sale grosso (questa idea della copertura crunchy è super collaudata ed è ottima anche per le torte al cioccolato).

La riuscita di questa pizza dolce dipende dalla sua lunga lievitazione di circa 24 ore; non vi scoraggiate, in fondo dovete solo lasciare l’impasto a riposare per 24 ore, intanto che voi continuate con le vostre faccende.

Ingredienti

400 gr. di farina 0 (va bene anche 00 se preferite)
4 uova
120 gr. di burro salato (va bene anche il burro normale)
100 gr. di zucchero di cocco integrale (va bene qualsiasi zucchero preferiate)
la scorza grattugiata di un’arancia e di un limone bio
80 gr. di gocce di cioccolato (sostituibili con canditi)
9 gr. di lievito secco oppure 20 gr. di lievito di birra
cannella, semi di bacca di vaniglia, noce moscata ed un pizzico di sale
un uovo per lucidare la superficie

per la copertura: 40 gr. di mandorle, un po’ di erba cipollina (2/3 fili tagliati) e qualche granello di sale grosso (noi ne abbiamo messi parecchi perchè ci piace molto il contrasto dolce-salato)

Avete bisogno di un pirottino di carta, quelli del panettone, noi abbiamo utilizzato quello da 500 gr.

Procedimento

Il dettaglio della preparazione lo trovate nel video che segue:

Per comodità, descriviamo anche il procedimento visto nel suddetto video:

Mettete nella planetaria tutti gli ingredienti tranne il sale e le gocce di cioccolato.
Fate amalgamare il tutto e alla fine aggiungete un pizzico di sale.
Lasciate l’impasto ottenuto nella planetaria per la prima lievitazione di un’ora.
Trascorsa l’ora, riprendete l’impasto e lavoratelo a mano, incorporate le gocce di cioccolato, formate una palla e inseritela nello stampo di carta da panettone. Coprite con un canovaccio umido (noi avvolgiamo intorno anche una coperta) e lasciate lievitare per 24 ore.
Il giorno dopo vedrete che l’impasto avrà quasi raggiunto l’orlo dello stampo.

Preparate la copertura crunchy tritando nel mixer le mandorle con l’erba cipollina tagliata e qualche granello di sale grosso.

Spennellate la superficie della pizza dolce con l’uovo sbattuto e cospargetela del trito di mandorle, erba cipollina e sale grosso.

Mettete in forno non preriscaldato, modalità ventilata, impostando la temperatura a 180°. Lasciate cuocere per 40/45 minuti.

Ecco il risultato:

pizza dolce di Pasqua
pizza dolce di Pasqua

La pizza dolce può essere decorata anche in mille altri modi: mettete su quello che più vi piace.

Ottima per la colazione di Pasqua e anche degli altri 364 giorni.

Titti e Mariachiara

Lascia un commento