Rustico salsiccia cime di rapa e pecorino

rustico salsiccia, cime di rapa e pecorino
rustico salsiccia, cime di rapa e pecorino

Un rustico di pasta sfoglia pieno di cose buone, ma facile da realizzare e ancor di più da mangiare….in compagnia.

Due sfoglie (quelle già pronte del supermercato) che raccolgono la salsiccia sbriciolata insieme alle cime di rapa (tutto passato in padella) e una pioggia di pecorino, insomma: rustico salsiccia, cime di rapa e pecorino.

Ingredienti per un maxi rustico salsiccia, cime di rapa e pecorino

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare (già pronta, la comprate al supermercato);
  • 20 gr. di pangrattato;
  • 4 salsicce
  • 1 confezione di cipe di rapa surgelate da 450 g
  • 80 g di pecorino grattugiato oppure tagliato a fettine sottili
  • olio evo, sale, pepe, paprica dolce (se piace)
  • 1 uovo sbattuto per lucidare la sfoglia

Procedimento

La prima cosa da fare è far scongelare dolcemente le cime di rapa.

Lasciare le due sfoglie a temperatura ambiente durante i preparativi del ripieno.

Cuocere in padella con un filo d’olio d’oliva la salsiccia privata del budello e sbriciolata.

A metà cottura aggiungere le cime di rapa ben sgocciolae e tritate in piccole parti. Aggiungere olio se necessario, salare e pepare e mettere spezie a proprio gusto (noi solo paprica dolce). Ultimare la cottura. Il ripieno deve essere asciutto e non troppo umido.

salsiccia e cime di rapa
salsiccia e cime di rapa

Fare raffreddare il ripieno del rustico e dedicarsi alla sfoglia.

Stendere il primo rotolo di pasta sfoglia sulla leccarda coperta di carta forno; bucherellare la sfoglia con i rebbi di una forchetta.

Aggiungere sulla base uno strato di pangrattato che possa assorbire i liquidi e permettere alla sfoglia di cuocere bene (segreto chiacchierino).

Coprire la sfoglia con il ripieno di salsiccia e cipe di rama.

Infine aggiungere il pecorino grattugiato oppure a scaglie/fette sottili.

Coprire con il seconto rotolo di pasta sfoglia leggermente allargato con il mattarello in modo da avere un rettangolo leggermente più grande del primo e adatto a coprire tutto il ripieno.

Sigillare bene i bordi facendo pressione con una forchetta.

Spennellare con un uovo sbattuto e fare degli tagli trasversali come nella foto, in questo modo avremo anche monoporzionato il rustico.

rustico di pasta sfoglia da cuocere
rustico di pasta sfoglia da cuocere

Mettere in forno preriscaldato a 200°, modalità statica, per 25/30 minuti. Deve essere ben cotto e dorato anche nella parte inferiore.

Questo il risultato finale.

rustico di pasta sfoglia
rustico di pasta sfoglia

Analizziamo l’interno con occhio critico, cosa ne dite?

rustico salsiccia, cime di rapa e pecorino
rustico salsiccia, cime di rapa e pecorino

I rustici, come i panini, devono essere ben farciti anche perchè spesso sostituiscono un pasto come il pranzo o la cena.

Insomma, più ci mettete e più ci trovate!

I ripieni possono essere i più disparati e secondo i gusti di ciascuno.

Titti e la sua

logo cucina chiacchierina

Lascia un commento