Tagliatelle integrali in crosta di sfoglia

tagliatelle integrali in crosta di sfoglia
tagliatelle integrali in crosta di sfoglia

Tagliatelle integrali in crosta di pasta sfoglia: un cuore di bontà ripieno di pasta integrale condita con salsa di pomodoro, ricotta e pecorino.

Ingredienti

3 rotoli di pasta sfoglia (1 rotondo per la base e 2 rettangolari per il reticolato – se realizzate una copertura normale vi basteranno 2 rotoli di pasta sfoglia, 1 per la base ed uno per la copertura, entrambi rotondi);

250 gr. di tagliatelle integrali all’uovo;

1 barattolo (circa 700 ml. di passata di pomodoro)

250 gr. di ricotta

50 gr. di pecorino

1 uovo per spennellare il cuore di sfoglia

sale e pepe.

Procedimento

Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata.

Preparate un sugo per condire la pasta.

Scolate la pasta qualche minuto prima del normale tempo di cottura, insomma tenetela molto al dente.

Tuffatela nella salsa di pomodoro, aggiungete la ricotta che avete stemperato in padella con un bicchiere di acqua di cottura della pasta.

Aggiungete ancora il pecorino, mescolate bene e lasciate raffreddare.

Stendete la sfoglia tonda in una teglia (con la sua carta forno), noi abbiamo usato una teglia a forma di cuore, riempite con la pasta e ponete a copertura un’altra sfoglia. Appoggiatela e tagliate la pasta in eccesso, lasciando un bordo che ripiegherete all’interno della teglia in modo da saldare bene i bordi.

Se volete fare il reticolo, vi consigliamo di seguire un tutorial (è una cosa abbastanza facile e intuitiva), ecco il link

reticolo di pasta sfoglia
reticolo di pasta sfoglia

Spennellate la superficie del cuore o altra forma con uovo sbattuto.

tagliatelle in crosta da cuocere in forno
tagliatelle in crosta da cuocere in forno

Mettete in forno a 200° modalità ventilata e lasciate cuocere per 45- 50 minuti, insomma fino a quando non è perfettamente dorato sia sopra che sotto.

Avrete questi bocconcini golosi

interno tagliatelle in crosta
interno tagliatelle in crosta

Più facile a farsi che a dirsi, fidatevi.

Titti e Mariachiara

Lascia un commento