Se amate i vostri figli mandateli lontano

partenza Mariachiara
14 anni si vola in autonomia

Se amate i vostri figli mandateli lontano, molto lontano: articolo di Kristin Bigelow.

Dal blog di Kristin Bigelow, scovato dalla mitica nonna Rosa e postato su Fb (una donna very social), ho trovato questo interessantissimo articolo che voglio condividere:

“Se amate i vostri figli, mandateli lontano. Molto lontano”.

Sembra un paradosso ma non lo è, vi riporto alcuni passi importanti dell’articolo:

“Di questi tempi siamo portati a pensare che l’unica opzione sicura per i nostri figli sia restare stabilmente nel nido fino ai 18 anni (a parte un paio di settimane in campeggio) per poi consegnarli, secondo rituale, ad un dormitorio dell’università.

Il problema di questa forma mentis è che, nel tempo, i nostri ragazzi si convincono di non poter fare a meno di noi”.

Quando ci comportiamo come se la sicurezza dei nostri figli fosse sempre in discussione, ad un certo punto cominceranno a crederci anche loro, a pensare che non sono al sicuro senza di noi.

L’indipendenza è un regalo che facciamo ai nostri figli quando offriamo loro l’opportunità di accettare delle sfide senza mamma e papà.

Quando i figli hanno stabilito il loro senso di sicurezza, bisogna incoraggiarli ad esplorare il mondo oltre il porto sicuro che noi rappresentiamo. Questa “spinta fuori dal nido” consente loro di mettere alla prova le proprie capacità nel “mondo reale” e di trovare un proprio senso di competenza, sicurezza e indipendenza”.

Condivido ogni parola di questo articolo e aggiungo che per i genitori è comunque difficile, ma è giusto che superino le loro paure e comprendano che l’opportunità di esplorare, incontrare altre persone e nutrire la mente con nuove idee e nuove esperienza è davvero un bel regalo che fanno ai loro figli.

Se voleste leggere l’articolo integrale, questo il link:

https://www.huffingtonpost.it/kristin-bigelow_de/se-amate-i-vostri-figli-mandateli-lontano-molto-lontano

Al prossimo argomento interessante di discussione.

Mamma Titti

Questo articolo ha un commento

  1. Parole sante

Lascia un commento

Chiudi il menu