Panini brioches Parker House roll

Panini parker house roll
panini parker house roll

Famosissimi Parker House roll: ricetta semplice

Impazzano sul web i famosi panini inventati nel 1870 a Boston nel Parker House Hotel: i panini brioches Parker House roll. La storia della loro creazione ha diverse varianti, ma tutte coinvolgono un pasticcere arrabbiato che lancia nel forno dei rotoli non finiti, il che si traduce nel loro aspetto ammaccato. La mia amica Patty, come sempre, non si è lasciata sfuggire questa ricetta e l’ha testata per tutti noi. Un vero successo questi paninetti morbidosi e versatili per farciture dolci e salate.

L’esecuzione semplificata della Cucina Chiacchierina ne fa una ricetta facile, facile e buona, buona. Come dico sempre: non vi preoccupate delle “sprecisioni“, l’importante è divertirsi in cucina e degustare con passione.

Ma bando alle chiacchiere, si cucina!

Ingredienti per realizzare circa 13/15 panini brioches Parker House roll (dipende dalla loro grandezza)

  • 660 g di farina 00 manitoba
  • 305 g di acqua minerale naturale
  • 100 g di latte
  • 15 g di lievito di birra
  • 70 g di zucchero
  • 60 g di burro morbido
  • 1 cucchiaino di miele
  • 15 g di sale
  • 1 tuorlo d’uovo e 2 cucchiai di latte per spennellare i panini prima della cottura

Procedimento

Inserire in planetaria la farina, l’acqua, il lievito sbriciolato, il miele e cominciare a mescolare. Aggiungere lo zucchero ed il latte e continuare ad impastare. Aggiungere il burro ammorbidito, a piccoli pezzi, in 4, 5 riprese. Non aggiungere altro burro se prima non risulta assorbito il precedente. Per ultimo mettere il sale tutto insieme. Procedere ancora con qualche giro di planetaria per incorporare il sale.

Rovesciare il composto in un contenitore imburrato (capiente 3 l circa). Coprire con pellicola e mettere a lievitare l’impasto in forno spento, fino al raddoppio del volume dell’impasto (ci vorranno 2 ore circa).

Al raddoppio rovesciare l’impasto sulla spianatoia e dividerlo in pezzi da 84 g (come quelli della foto). Le ricette del web consigliano di stendere ogni pezzettino con mattarello e poi arrotolare in modo stretto. Io che cerco sempre di semplificare tutto ho semplicemente cercato di chiudere i pezzi di impasto ed arrotolarli.

Mettere i rotolini sulla leccarda rivestita di carta forno, distanziandoli un pochino perchè lieviteranno ancora.

Posizionare la leccarda in forno per la seconda lievitazione e coprire o con pellicola oppure con un’altra leccarda (ci vorrà un’ora e mezza circa).

Quando saranno belli gonfi procedere a spennellare con tuorlo e latte.

Mettere a cuocere in forno, modalità ventilata, preriscaldato a 170° per 25 minuti.

Questo il risultato

Panini parker house roll
Panini parker house roll

Questa è la versione con zucchero di cocco integrale, pezzatura da 95 g e copertura con gocce di cioccolato congelate e granelle varie.

parker house roll con zucchero di cocco
parker house roll con zucchero di cocco

Ecco l’interno

parker house roll con zucchero di cocco
parker house roll con zucchero di cocco

Conclusioni

Devo dire che questa semplice ricetta è davvero fantastica: morbidi panini/brioche dolci , salati o neutri, come si preferisce.

Assolutamente da provare

Confermo che le ricette collaudate dalla Patty sono sempre sinonimo di garanzia.

panini brioches parker house roll
panini brioches parker house roll

Ancora una volta: GRAZIE PATTY.

Titti e la sua

logo cucina chiacchierina

Fine dei contenuti

Non ci sono più pagine da caricare