Come sgranare una melagrana facilmente

yogurt bianco magro e chicchi di melagrana
yogurt bianco magro e chicchi di melagrana

Melagrana che bontà: tanti chicchi rossi e succosi.

foto di una melagrana
come sgranare una melagrana facilmente

La melagrana è un frutto buonissimo, ma un po’ complicato da mangiare visto che i suoi preziosi chicci sono incastonati nel frutto e bisogna estrarli uno ad uno, ma noi abbiamo capito come sgranare una melagrana facilmente, è solo una questione di tecnica.

Ingredienti : come sgranare una melagrana facilmente

  • 1 melagrana

Attrezzature

  • un coltello grande e tagliente
  • un bicchierino per raccogliere il succo di melagrana
  • un piattino per raccogliere i chicchi
  • carta assorbente
  • una spugnetta umida per pulire le macchie rosse di succo di melagrana

Nel video che segue vi faremo vedere come sgranare una melagrana in pochi secondi.

foto di una mezza melagrana sgranata
come sgranare una melagrana facilmente

Consigli e suggerimenti

Come utilizzare i chicchi di melagrana?

In tantissime preparazioni dolci e salate, ma noi adoriamo mettere tutti i chicchi di melagrana in uno yogrut bianco, magro e vellutato per un dessert di fine pasto, light e fresco.

Lo yogurt bianco con la melagrana è ottimo anche per colazione o per la merenda dei bambini.

I chicchi di melagrana stanno benissimo anche sui formaggi, nelle insalate. e si può anche preparare un risotto con la melagrana.

Inoltre, con la melagrana si possono ottenere buonissimi succhi.

Conclusioni

Ma si dice melagrana o melograno? La melagrana è il frutto del melograno, ecco sciolto il nostro dubbio. Il frutto rosso pieno di chicchi si chiama melagrana. Al plurale abbiamo melagrane e melograni.

Il frutto della melagrana pare sia ricchissimo di proprietà benefiche e di vitamina C.

In cucina la melagrana è molto versatile perchè coloratissimo, perchè i chicchi mettono allegria e buon umore, perchè piacciono tanto ai bambini e perchè i chicchi della melagrana conferiscono ai nostri piatti la dolcezza, l’acidità e la croccantezza.

Titti e Mariachiara

Lascia un commento