Fusi di pollo panati e cotti al forno

Fusi di pollo panati e cotti al forno
Fusi di pollo panati e cotti al forno

Fusi di pollo o tacchino ammorbiditi nel latte, panati e cotti al forno.

Da piccola adoravo mangiare le coscette di pollo con le mani e per non sporcarmi le afferravo con un tovagliolo, non c’era ancora la carta alluminio. Dopo tanti anni ho voluto riprovarle cercando di ritrovare quei profumi e quella gioia tipica dei pranzi/cene in famiglia: fusi di pollo panati e cotti al forno.

Ho ritrovato questa vecchia foto fatta sul terrazzo della casa dove sono nata, appunto con una coscetta di pollo tra i denti: che tenerezza.

da bambina che mangio coscette di pollo
da bambina che mangio coscette di pollo

Veniamo alla preparazione delle coscette di pollo panate e cotte al forno.

Ingredienti per preparare 8/10 fusi di pollo panati e cotti al forno

  • fusi di pollo/tacchino (un paio a testa)
  • 1 lt di latte intero per 8/10 fusi
  • 300 g di pangrattato per 8/10 fusi
  • spezie a piacere: prezzemolo, paprica dolce anche curry per un gusto particolare
  • sale, pepe, olio evo e qualche ciuffetto di burro

Procedimento

Procedere con l’inserimento dei fusi in una ciotola capiente e ripiena del latte. La carne deve essere immersa nel latte per qualche ora, noi facciamo questa operazione la sera prima della preparazione dei fusi di pollo panati.

fusi di pollo immersi nel latte
fusi di pollo immersi nel latte

Trascorso il tempo di marinatura della carne si sgocciola e si immerge in abbondante pangrattato mescolato con le spezie prescelte (noi prezzemolo).

fusi di pollo marinati nel latte passati nel pangrattato
fusi di pollo marinati nel latte passati nel pangrattato

Passare un paio di volte la carne nel pangrattato affinchè si impregni molto bene.

Posizionare le coscette sulla teglia coperta di carta forno e avvolgere i fusi con un po’ di carta alluminio.

fusi di pollo panati da cuocere in forno
fusi di pollo panati da cuocere in forno

Salare, pepare, aggiungere paprica dolce e curry (se di proprio gusto) ed irrorare con abbondante olio evo.

Infine coprire ciascun fuso con un ciuffetto di burro.

fusi di pollo panati da cuocere in forno
fusi di pollo panati da cuocere in forno

Cuocere in forno preriscaldato a 180°, modalità ventilata per 40 minuti circa e comunque fino a quando le coscette sono ben cotte e coperte da una deliziosa crosticina.

Questo il risultato finale:

fusi di pollo panati e cotti al forno
fusi di pollo panati e cotti al forno

Conclusioni

A parte il mio ritorno all’infanzia, questo piatto accontenta grandi e piccini e poi si mangia con le mani, evviva!

Si adatta ai gusti dei commensali e si può preparare in modo liscio: solo latte, carne, pangrattato, sale ed olio (evitando le spezie che magari non sono amate dai bambini).

Per una marinatura più sostanziosa si può aggiungere uno/due uova sbattute nel latte.

I fusi di pollo panati sono buoni anche freddi.

Eventuali avanzi possono essere utilizzati per preparare un’insalata di pollo aggiungendo altri ingredienti come pomodori, lattuga, cetrioli e tutto quanto vi aggrada/trovate in frigo.

Provate.

Titti e la sua

Questo articolo ha 4 commenti.

  1. Gessica

    Buonissima!

  2. Gessica

    Sarà la mia prossima ricetta con i fusi di pollo.
    Bella la foto dell’infanzia

    1. Titti

      Grazie Gessica, mandami foto quando fai la ricetta così la inseriamo nel post e lo arricchiamo delle altre esperienze

    2. Titti

      Grazie, anche tu ami le coscette di pollo da mangiare con le mani?

Lascia un commento