Crocchette di patate (“vrasciole” in dialetto calabrese)

crocchette di patate
crocchette di patate

Cucina regionale: “vrasciole” calabresi

Ecco la ricetta calabrese delle “vrasciole” (crocchette di patate) fatte in loco, nel corso del festival “Felici e Conflenti”

https://felicieconflenti.it/wp/

Lessate, pelate e schiacciate 500 gr di patate silane (peso da  crude), aggiungete 50 gr. di pecorino e 75 gr. di parmigiano, una bella presa di sale, 2 uova, tanto prezzemolo, un po’ d’aglio (solo se lo gradite) e olio d’oliva (cominciate con un goccio e poi eventualmente ne aggiungete ancora in seguito, se l’impasto dovesse essere un po’ duro.

impasto crocchette di patate
impasto per un grande quantitativo di crocchette di patate

Amalgamate il tutto e cominciate a formare le crocchette nella loro forma allungata.

Passatele in abbondante farina (piccolo consiglio e variante alla ricetta originale: provate quella integrale, saranno ancora più rustiche e gustose) e ponetele su un vassoio, poi in frigo a riposare. Per la panatura potete utilizzare anche il pangrattato.

Solo prima di servirle ponete sul fuoco una padella con abbondante olio di semi d’arachidi.

Fate scaldare l’olio molto bene (prova stecchino: immerso nell’olio se fa le bollicine, vuol dire che l’olio è pronto per accogliere le crocchette).

Immergete le crocchette appena tirate fuori dal frigo e fate rosolare per qualche minuto, fino a quando assumono un bel colore dorato.

Scolate su carta assorbente.

Degustate belle calde, ma saranno buone anche fredde.

Varianti e consigli utili:

La cucina chiacchierina ha voluto apportare delle varianti nella speranza di rendere le vrasciole, una vera bomba .

Abbiamo aggiunto nell’impasto un paio di cucchiaini di “Rosamarina“, un prodotto calabrese spettacolare, ecco la foto:

rosamarina calabrese
rosamarina calabrese

oramai si trova dappertutto, anche on line al seguente sito:

https://www.frantoio.biz/

Altra variante apportata è quella di mettere al centro di ciascuna crocchetta un po’ di scmorza affumicata che si scioglie in cottura.

Infine, abbiamo provato la cottura in forno (modalità ventilata a 180° per 25 minuti + 5 minuti funzione grill per attribuire una maggiore croccantezza e colore). Sicuramente è un’ottima alternativa alla frittura che è molto più impegnativa.

vrasciole/crocchette da cuocere in forno
vrasciole/crocchette da cuocere in forno

Questo il risultato:

vrasciole cotte in forno
vrasciole cotte in forno

Noi preferiamo le vrasciole/crocchette di patate classiche, fritte in padella, perchè conservano la loro morbidezza interna che invece si perde con la cottura in forno (cottura che tende ad asciugare l’impasto).

Provate e diteci la vostra.

Ecco un piccolo video della nostra preparazione delle vrasciole; la cosa più importante è che ci siamo divertite tantissimo a rifare questa importante ricetta. Saremo state all’altezza???? Chiediamo venia!

Titti e Mariachiara.

Questo articolo ha 3 commenti.

  1. Antonella

    Le provo stasera! Mitiche polpette!

    1. Titti

      poi facci sapere il risultato e magari fai anche una bella foto

  2. VITTORIO VALERI

    Sembrano ottimi… da provare !

Lascia un commento