Cinnamon buns pistacchio e cannella

Cinnamon buns pistacchio e cannella
Cinnamon buns pistacchio e cannella

Cinnamon buns con crema di pistacchio e profumo di cannella.

Conoscete questi dolcetti di origine svedese? Troppo carini, li abbiamo riprodotti in versione un po’ italianizzata: cinnamon buns pistacchio e cannella.

Ingredienti per 6 cinnamon buns pistacchio e cannella

  • 130 g di farina doppio zero, o zero con proteine 10 (sono indicate sulle confezioni della farina)
  • 145 g di farina manitoba con proteine 15
  • 32 g di olio d’oliva
  • 90 g di latte di soia (utilizzate pure il latte che preferite)
  • 30 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 6 g di lievito di birra
  • 1 pizzico di sale
  • la scorza grattugiata di un agrume (noi bergamotto)
  • cannella q.b.
  • 3 cucchiai di latte per spennellare la treccia prima di cuocerla
  • succo dell’agrume utilizzato per spennellare la treccia appena sfornata
  • 100 g di crema di pistacchio
  • 10 g di granella di pistacchio

Procedimento per realizzare i cinnamon buns con crema di pistacchio

Scaldare leggermente il latte (max 30°) e sciogliere dentro il latte tiepido il lievito.

Mettere in planetaria il latte tiepido con il lievito, l’olio e lo zucchero ,

Aggiungere a cucchiaiate le due farine precedentemente mescolate e setacciate. Impastare con il gancio.

Infine unire la scorza grattugiata dell’agrume, tanta cannella (a piacimento) e l’uovo sbattutto a filo. Infine mettere un pizzico di sale.

Continuare ad impastare per amalgamare bene tutti gli ingredienti ed avere un composto liscio, sodo ma non duro.

impasto treccia con crema di pistacchio
impasto treccia con crema di pistacchio

Coprire con pellicola e fare lievitare in ambiente caldo (perfetto il forno con la luce accesa per avere una temperatura tra 26 e 28 gradi) fino al raddoppio (mettere il segno del raddoppio con il pennarello sulla ciotola). Ci vorranno 2/3 ore.

Formatura

Al raddoppio dell’impasto, versarlo delicatamente su un piano di lavoro leggermente infarinato e stenderlo con un mattarello cercando di realizzare un rettangolo di 27 cm x 33 cm (circa).

cinnamon buns in preparazione
cinnamon buns in preparazione

Coprire il rettangolo con la crema di pistacchio precedentemente riscaldata per pochi secondi in modo che sia più facilmente spalmabile.

Piegare dal lato corto fino a metà rettangolo e poi ribaltare l’altra metà per chiudere a pacchetto.

Dividere a metà oppure in tre pezzi il rettangolo lungo, a seconda della grandezza che desiderate avere per i vostri dolcetti intrecciati (cinnamon buns). Tagliare delle strisce e poi dividere la striscia in tre pezzi da intrecciare.

Intrecciare i tre lembi, chiudere la parte terminale e ribaltare la treccia su se stessa, arrotolando la treccia dalla parte finale verso l’inizio, in modo da avere un gomitolino.

Capirete che se volete gomitolini più grandi dovete avere strisce più lunghe; se volete gomitoli più cicciotti fate delle strisce più larghe.

Non vi preoccupate di sbagliare: provate e divertitevi. Sbagliando s’impara diceva una pubblicità di quando ero bambina.

Potete inserire i gomitolini in una teglia per muffin ben imburrata per la seconda lievitazione oppure inserirli tutti in una teglia rivestita di carta forno ben distanziati perchè cresceranno ancora.

Far lievitare per un’ora circa a 26/28° (forno spento con la luce accesa).

Quando saranno belli gonfi procedere alla cottura.

Cottura

Accendere il forno a 165°, modalità ventilata, e, prima di infornare spennellare i gomitolini con del latte tiepido e coprire con la granella di pistacchio.

Lasciar cuocere per 17/18 minuti circa.

Appena sfornati spennellare con il succo dell’agrume scelto (noi bergamotto) in modo che la crosticina in superficie rimanga morbida.

Quando si saranno ben raffreddati sformare i cinnamon buns.

Spolverizzare con cannella e zucchero a velo; ammirate ….

Cinnamon buns pistacchio e cannella
Cinnamon buns pistacchio e cannella

e gustate …..

Cinnamon buns pistacchio e cannella
Cinnamon buns pistacchio e cannella

Conclusioni e suggerimenti

I famosissimi nodi svedesi sono farciti con zucchero e cannella, ma possiamo utilizzare la farcia che più ci piace come marmellata, crema di nocciole o altro.

Sono modulabili nella grandezza e nella forma….insomma da provare anche per mettere alla prova la nostra fantasia e creatività e qui i golosi sono molto avvantaggiati!

Titti e la sua cucina chiacchierina

logo cucina chiacchierina

Lascia un commento